Tecnica impeccabile dell’impianto audio con attenzione massima all’estetica – Chiesa di San Giulio

  • Data
  • Località
  • Aprile 2019
  • Roma

S. Giulio, chiesa ricostruita, con nuovo assetto dello spazio liturgico, pianta rettangolare, con presbiterio sul lato lungo, molto ampia. ORION/gt è stata interpellata dall’Ufficio Opera Romana per la Provvista di Nuove Chiese del Vicariato di Roma, per correggere un progetto di impianto già formulato, che rischiava di dimostrarsi inadeguato per le apparecchiature previste.

Costretti ad attenerci alle indicazioni sulla posizione e sul numero di diffusori da installare, abbiamo realizzato l’impianto, con 4 diffusori ORION/gt I-VOX molto efficienti, a colonna, alti 180 cm e stretti 5×6 cm, di colorazione identica alle pareti della chiesa, serviti da un amplificatore professionale a 2 canali, prodotto da ORION/gt, per la sonorizzazione dell’Aula Liturgica, ed un diffusore I-VOX di 90 cm, per la zona presbiteriale, con amplificazione dedicata.

La microfonia dell’ambone di marmo è stata realizzata direttamente sull’arredo, fissando il solo stilo cromato con doppio snodo direttamente sul piano di leggìo, e spostando il corpo microfonico sulla presa xlr in basso, per non renderlo visibile e fare in modo di consentire una facile eventuale manutenzione futura. La centralina utilizzata è prodotta da ORION/gt (Vega II) e integra automixer, antilarsen, ed equalizzatore a 24 bande. Tale sistema ha risolto il problema dell’eccessiva riverberazione connaturato alla struttura della chiesa ed accentuato dal rinnovo delle finiture interne, consentendo di sonorizzare in maniera uniforme e chiara tutto lo spazio liturgico, anche in occasione della nuova dedicazione straordinaria della chiesa, presieduta da Papa Francesco il 7 aprile 2019 quando lo staff dei tecnici di Radio Vaticana che cura la ripresa sonora degli eventi in cui è presente il Santo Padre, ha potuto utilizzare l’impianto Orion/GT con un risultato eccellente.

Related Works